Pechino Express si conclude ma il viaggio della mia vita continua. Venite con me…

…se affronterai il successo e la sconfitta trattando questi due impostori allo stesso modo…
…se riuscirai a cogliere l’attimo inesorabile della vita, dando valore a ogni istante che passa,
tua è la Terra e tutto ciò che è in essa e, quel che più conta, è che tu sarai un Uomo, figlio mio!

Tratto dalla poesia IF, di Ruyard Kipling

 

finito2

Questa sera si è chiuso un bellissimo capitolo della mia vita. E’ andata in onda la fine della mia partecipazione a Pechino Express, un’esperienza unica e irripetibile, che rimarrà per sempre nel mio cuore. Di questo fantastico viaggio mi rimane tanto: la vera e sincera amicizia con il mio “socio” Michael Lewis, diventato per me un akò (fratello, in lingua birmana), il bellissimo rapporto che si è creato con quasi tutti gli altri concorrenti e molte persone dello staff e i ricordi di posti stupendi e persone tanto semplici quanto speciali.
Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato l’opportunità di esserci, regalandomi qualcosa di speciale.

Sì, è vero. Si è chiuso un capitolo, ma nel mio libro della mia vita ce ne sono tanti altri, qualcuno già scritto, altri che sto scrivendo e qualcun altro ancora tutto da scrivere…
Di Pechino Express mi rimane, anche e soprattutto, l’affetto di molte persone che proprio grazie alla trasmissione mi hanno conosciuto e mi hanno iniziato a seguire, dimostrandomi tanto interesse e simpatia. La televisione è così. In poco tempo mi ha permesso di essere più conosciuto di quanto sia stato in precedenza nonostante tutte le mie fatiche ed imprese sportive.

Per raccontarmi, ho dunque deciso di racchiudere questi capitoli della mia vita in questo sito internet e mi sono ripromesso di iniziare a scrivere in questo blog, proprio da questa sera, tutto quello che penso e che mi capita. Tutti quelli che mi hanno conosciuto e seguito potranno così continuare a farlo.
Ho tanto da vivere e raccontare.
La grande voglia e passione che ho di ritornare a correre, a guidare, a vincere.
I miei progetti del portale comevado.com, di Kimera e di tanto altro.
Le mie attività dei corsi e dell’esperienze di guida, degli eventi e, se ci sarà, di una continuazione televisiva.
Ed infine la mia vita, quella di tutti i giorni, quella vera.
E’ il mio modo per “cogliere l’attimo inesorabile della vita dando valore a ogni istante che passa” e condividerlo con voi.

La mia partecipazione a Pechino Express si conclude qui ma il viaggio della mia vita continua e se volete, potete venire con me…

Cuneo, 22 febbraio 1978

Se riuscirai a non perdere la testa quando tutti intorno a te lo faranno, e te ne daranno la colpa;
se avrai fiducia in te stesso quando tutti ne dubiteranno, ma terrai anche conto del loro dubitare;
se saprai aspettare senza stancarti di aspettare;
se verrai calunniato, non risponderai con le calunnie o, se odiato, non ti farai prendere dall’odio,
senza tuttavia essere troppo buono o voler apparire troppo saggio;
se sarai capace di sognare senza che i sogni diverranno i tuoi padroni;
se affronterai il successo e la sconfitta trattando questi due impostori allo stesso modo;
se sopporterai di veder crollare le cose per cui hai dato la vita
e poi ti chinerai per ricostruirle di nuovo con strumenti ormai logori;
se avrai il coraggio di raccogliere tutte le tue vincite per rischiarle in un solo colpo a testa o croce,
e se perdendo ricomincerai tutto dall’inizio, senza mai fiatare e senza mai dir nulla di ciò che hai perso;
se costringerai il tuo cuore, i tuoi nervi e i tuoi muscoli, ormai stremati da molto tempo a continuare a sorreggerti
e a tener duro quando in te non resterà null’altro che la volontà che dirà loro: «Forza, resistete!»;
se pur parlando alle folle manterrai la tua umiltà, o se passeggiando coi re non perderai la tua semplicità;
se né il peggior nemico né l’amico più caro riuscirà a ferirti,
se tutti conteranno per te, ma nessuno mai troppo;
se riuscirai a cogliere l’attimo inesorabile della vita dando valore a ogni istante che passa,
tua è la Terra e tutto ciò che è in essa e – quel che più conta – è che tu sarai un Uomo, figlio mio!

IMG_8389

Copyright © 2014 Luca Betti Official Website. All rights reserved.

Log in or Sign Up