LA SERA DOPO

IMG_6264

La sera dopo.
Non più quella della festa, quella degli abbracci, degli amici ritrovati, delle battute, delle risate e dei ricordi sfuocati da un eccesso di emozioni e da qualche bicchiere di troppo. Questa è la sera del ritorno a casa, dopo una giornata piena di impegni, troppi impegni, che ultimamente non mi lasciano quasi respirare e che non mi fanno apprezzare le piccole cose che mi fanno bene.
Questa è la sera in cui percorro in macchina il buio vialetto di casa, aspetto il lento movimento del cancello con lo sguardo fisso, apro la porta di casa, accarezzo il mio amico che mi saluta scondinzolando, butto la giacca e la valigetta sulla sedia e mi cucino qualcosa.
E mentre faccio tutto questo, penso.
Ragiono su cosa stavo facendo 24 ore fa, con chi ero, con chi stavo parlando e di che cosa. 
Non ho fatto la spesa e in casa ci sono i rimasugli di una settimana fa. In qualche modo anche stasera sopravvivo. Accendo la televisione giusto per non sentire il silenzio e guardandola senza attenzione butto giù quello che ho trovato.
 Inizio a sfogliare le foto del telefono e ne vedo una. La apro su Instagram, la taglio, l’aggiusto e istintivamente la metto in bianco e nero.
Diventa un ricordo.
Sì, un ricordo. La riguardo e sembra che si allontani, che il tempo se la stia portando via.
È la sera dopo.
Pechino Express è definitivamente finito, per me e per gli altri. I riflettori si sono spenti e so che nei prossimi lunedì sera non ci sarà più quel misto di curiosità e invidia nel guardare cosa era successo senza di me e Micheal. È stata per tutti una bella avventura, una bella festa e una bella storia da raccontare per tanti anni alle persone che incontreremo.
Mi butto sul divano. Lascio un piede su e uno giù sul quale, dopo pochi secondi, si appoggia il muso caldo del mio immancabile amico. Fuori piove e si sente la pioggia cadere sul tetto, scivolare giù e scrosciare nelle grondaie. Oltre a questo suono, c´è il silenzio più totale, interrotto da qualche mio sospiro e da qualche notifica di un tweet o di un like. Prima di partecipare al programma televisivo più social del momento, vivevo benissimo senza, mentre adesso continuo a seguire con passione e simpatia quello che si dice nel mio micro mondo social.
Poi mi metto a scrivere queste righe e riguardo quella foto in bianco e nero che assomiglia sempre più a un ricordo. 
Mi viene un’inevitabile nostalgia mista a una malinconia che è amplificata da una mia solitudine cronica che ormai mi appartiene e che, in queste sere, viene interrotta solamente dalla solita telefonata notturna di un mio amico lontano che vorrebbe starmi più vicino.
Lui conosce me e il mio dietro le quinte, quel posto silenzioso e meno dorato rispetto a quello che vedono gli altri. Il mio dietro le quinte ha la stessa consistenza di quello che c’è sul palcoscenico, io non recito, non sono un attore, dentro di me sono sempre un pilota, guido il mio destino, esprimo me stesso con una vita sicuramente fuori dal comune, davanti a tutti non riesco a non sorridere e a non mostrare sicurezza. Mi piace essere forte e continuare sempre a dire che va tutto bene anche quando magari non è proprio così. Non lo faccio per facciata ma perché è il mio ruolo, il mio personaggio e anche il mio carattere, quello che ho sempre avuto e che mi è sempre piaciuto avere. Io combatto, non mollo e resisto, qualunque cosa accada. Quando mi chiedono come sto dico sempre “bene, tutto a posto”.
Non faccio mai trapelare dubbi o insicurezze per dare forza e coraggio a chi mi sta vicino e, forse, soprattutto a me stesso.
Poi però, ogni tanto arrivano momenti come questo.
Con qualche ombra e troppo silenzio. E in questi momenti apro i pugni, abbasso le braccia e mi siedo, abbandonandomi alla stanchezza. Quella mentale, non quella fisica, quella che con una foto in bianco e nero, prende tutti i colori della malinconia di uno zaino vuoto con su scritto il mio nome.
Ma è solo un momento.
È la sera dopo.
E domani si riparte.
Bene, tutto a posto.

IMG_6270

Copyright © 2014 Luca Betti Official Website. All rights reserved.

Log in or Sign Up